21 Nov 2008 | general

Giustizia per Oaxaca

Campagna e raccolta firme in appoggio agli ex prigionieri politici di Oaxaca

Giustizia per Oaxaca

Firmare entro giovedì 20 novembre 2008

Il Comitato di Liberazione 25 Novembre nasce come iniziativa indipendente per intraprendere sforzi di difesa giuridica a favore delle persone arrestate e processate a partire dal 25 novembre 2006, e esigere la scarcerazione di persone detenute durante gli scontri avvenuti successivamente tra la Polizia Federale Preventiva (PFP) e l’Assemblea Popolare dei Popoli di Oaxaca (APPO). Dalla sua creazione, il Comitato ha contato sull’appoggio di artisti, intellettuali e avvocati in un lavoro che si è distinto soprattutto per la sua solidarietà e esigenza di giustizia.
Attualmente la missione del Comitato è quella di promuovere e difendere integralmente i diritti umani tramite la consulenza legale e diffusione che fomentino la partecipazione dei settori colpiti. Allo stesso tempo, favorire l’accesso alla giustizia e lottare contro l’impunità delle istituzioni dello Stato.

Campagna per appoggiare la denuncia penale collettiva degli ex prigionieri

In maniera collettiva e con l’appoggio del Comitato 25 Novembre, un gruppo di 30 persone liberate inizierà, tramite varie azioni legali, una nuova tappa giuridica con lo scopo di evitare altre impunità nello Stato di Oaxaca e darà vita a diverse altre azioni che pongano in evidenza la grave situazione in cui riversano i diritti umani nel Paese.

Questa Campagna vuole offrire ampio appoggio e solidarietà ai denunciatari e al Comitato in modo da scoraggiare possibili aggressioni o intimidazioni, cosí come sommare ulteriori voci alla nostra esigenza di giustizia utilizzando le vie legali. La denuncia verrà sporta contro i responsabili della sicurezza pubblica del governo dello Stato di Oaxaca e del Governo Federale per delitti di tortura, trattamenti crudeli, abuso sessuale, privazione illegale della libertà e ulteriori crimini che dovessero altresì risultare. È d’obbligo segnalare che violazioni a diritti come la sicurezza e la libertà personale sono state ampiamente documentate da organizzazioni per i diritti umani nazionali e internazionali.

Non possiamo dimenticare che durante il conflitto politico iniziato a Oaxaca nel 2006 sono state arrestate arbitrariamente più di 450 persone, assassinate 23 persone, secondo la CCIODH (Commissione Civile Internazionale di Osservazione dei Diritti Umani), scomparse almeno 5 persone e violati sistematicamente i diritti umani da parte di agenti dello Stato. In special modo vanno menzionati gli arresti effettuati dalla Polizia Federale Preventiva (PFP) il 25 novembre 2006, quando 139 persone furono detenute e inviate ai penitenziari di Tanivet Tlacolula e di Miahuatlán, e il giorno dopo trasferite illegalmente al CEFERESO di San José del Rincón nello Stato di Nayarit, senza informare né i detenuti, né i loro famigliari, né tantomeno gli avvocati difensori.

I denunciatari – tutti arrestati il 25 novembre 2006 – hanno tra i 23 e i 55 anni di età, 14 sono donne e 16 uomini; 3 sono studenti, 8 sindacalisti, 12 hanno differenti occupazioni, 16 posseggono una formazione universitaria e 16 appartengono a diverse etnie, tra cui la mixe, mixteca, mazateca e triqui.

Forme di appoggio

L’obiettivo della Campagna “Giustizia per Oaxaca” è quello di diffondere l’informazione per rafforzare la solidarietà locale, nazionale e internazionale nei confronti dei denunciatari, tutti ex prigionieri politici detenuti il 25 novembre 2006. Vorremmo così ottenere maggiore sicurezza e copertura per i denunciatari e per il Comitato.

Come appoggiare la campagna “Giustizia per Oaxaca”:

– Con la firma di organizzazioni o persone
– Spedire lettere di appoggio a ex prigionieri (contatti tramite il Comitato)
– Includere la denuncia della campagna nel proprio lavoro di informazione e diffusione
– Esigere dalle autorità messicane (ambasciate) il compimento dei diritti umani e la fine dell’impunità
– Rispondere alle azioni urgenti in caso di intimidazione e/o aggressione verso denunciatari o membri del Comitato 25 Novembre

Aggiornamenti

Il Comitato invierà alle persone e alle organizzazioni che appoggiano la campagna un bollettino bimestrale e rapporti semestrali sugli sviluppi del processo giuridico e sulle diverse attività intraprese dalla campagna “Giustizia per Oaxaca”. Tutte le informazioni, così come il rapporto delle attività del 2006-2008 si possono consultare sul sito: http://comite25denoviembre.org/

Lettera da firmare:

A fine novembre sarà presentata la denuncia penale; vorremmo far circolare per vie diverse l’appoggio ottenuto tramite il seguente testo:

Le organizzazioni locali, nazionali e internazionali e le persone firmatarie sottostanti appoggiamo la denuncia penale di 30 ex prigionieri politici del conflitto vigente a Oaxaca. Uniamo la nostra voce alla loro per renderla più forte e esigiamo:

1. Un’investigazione fedele al diritto sulla repressione del 25 novembre 2006.
2. Garantire la sicurezza, integrità física e psicologica delle persone denunciatarie e dei loro familiari.
3. Castigo ai responsabili delle gravi violazioni ai diritti fondamentali e dei delitti di tortura, trattamenti crudeli, abuso sessuale, privazione illegale della libertà e ulteriori delitti che dovessero altresì risultare.
4. Stop all’impunità e alla repressione contro attivisti del movimento sociale a Oaxaca.

Dati di cui abbiamo bisogno per la firma:

– Organizzazione / Città / Paese / e-mail
– Nome e Cognome / Professione / Città / Paese / e-mail

Inviare il messaggio col titolo “SUSCRIBIR” con tutti i dati all’e- mail: comite25noviembre@yahoo.com.mx


    (2)   Delicious   Digg   Meneame   Fresqui

Escribe tu comentario